coverokmedia
Copertina e immagini

La Torre delle Ombre

Data di pubblicazione: febbraio 19, 2016

Disponibile

€15.00

Brossura/260 pagine
Italiana
9788898739639

Il libro

In una città consegnata all’anarchia, preda di grottesche e letali bande criminali, logorata da cambiamenti climatici e rassegnata a un futuro dove la speranza è il lusso di pochi, i due protagonisti – Claudio e Vergy – tirano a campare, cercando di resistere al logorio di una vita priva di senso e di sbocchi, grazie a una rigida routine giornaliera fatta di allenamento fisico, di strategie per procurarsi il cibo e di stratagemmi per sopravvivere agli artigli affilati di quella società che non offre alcuna protezione ai perdenti, agli abbandonati, ai reietti.
Su questa metropoli in pieno degrado si curva minacciosa l’ombra della Torre, luogo di perdizione e malaffare da cui è bene tenersi alla larga. Almeno fino a quando la richiesta di aiuto di un vecchio amico, non porterà i due protagonisti a scalare il gigante di cemento e ferro alla ricerca dell’ultima scintilla di un antico valore, che potrebbe riscattarli da quell’esistenza di squallore.
In questa nuova epoca nella quale il futuro si mescola al presente e al passato, i due amici si ritroveranno invischiati nel perverso meccanismo del Salone dei giochi, una nuova e crudele forma di intrattenimento dove il divertimento di pochi – danarosi e senza scrupoli – si misura sulla sofferenza dei più deboli. Scopriranno a loro spese che non sono i nemici appariscenti quelli da cui devono guardarsi e che le insidie mortali si celano nei mezzi toni, nell’ambiguità e nell’indefinitezza cangiante dei chiaroscuri. In questa incerta zona di nessuno, dove ogni cosa muta e nulla può essere definito con certezza, la violenza, il pericolo, l’amore, l’amicizia e il tradimento finiranno per confondersi nel buio crudele e letale della Torre, che sarà il luogo dell’appuntamento finale con la verità, o con ciò che ne rimane: la sua ombra.

È ora di lasciare la scena. Non fermeremo il futuro, ma chiuderemo i nostri conti, che è, poi, ciò che deve fare un uomo.

 

L’autore

vergnani4

Claudio Vergnani nasce a Modena nel 1961. Svogliato studente di Liceo Classico, ancor più svogliato studente di Giurisprudenza, preferisce passare il tempo leggendo, giocando a scacchi e tirando di boxe. Allontanato per indisciplina dai Vigili del Fuoco, dopo una breve e burrascosa parentesi militare ai tempi del primo conflitto in Libano, sbarca il lunario passando da un mestiere all’altro, perso nei ruoli più disparati ma sempre in fuga da obblighi e seccature. Nel 2009 si fa conoscere e apprezzare, grazie a uno stile originale e innovativo – che intreccia ironia, horror e action a una malinconica vena esistenziale – con il suo primo romanzo, Il 18° Vampiro, seguito da Il 36° giusto (2010) e da L’ora più buia (2011), trilogia pubblicata dalla casa editrice Gargoyle di Roma. Nel 2010 partecipa con il racconto Il nuotatore all’antologia Stirpe angelica, edita da Edizioni della Sera. Collabora con riviste e magazine come Nero Cafè, Knife, Altrisogni, Il Posto Nero e Maman Brigitte pubblicando recensioni e racconti. Nel 2013 pubblica I Vivi, i Morti e gli Altri con Gargoyle books e Per ironia della  morte (Nero Press). Del 2015 sono invece i romanzi La Sentinella (Gargoyle) e Lovecraft’s Innsmouth (Dunwich Edizoni).

Questa è la pagina facebook del suo personaggio più importante: Vergy

Rassegna stampa

Vergnani torna con un romanzo distopico sì, ma anche pulp e horror dalle tinte foschissime. La torre che tanto bene e tanto accuratamente ci viene descritta è un concentrato di tutta quella malvagità che ci fa terrore e che pensiamo non possa toccare mai le nostre borghesi vite. Ma se il futuro fosse quello?

Leggi tutta la recensione su La Kate dei Libri

Un libro originale, interessante, dalla trama anche dark/horror direi, ma in prevalenza avventura; una lettura imprevedibile e molto ben scritta… insomma, una lettura davvero piacevole che ti porta per alcune ore in un mondo distrutto, insieme a questi due, a viver con loro questa avventura.
La scrittura dell’autore modenese si conferma tra le più convincenti della nuova ondata del fantastico italiano: uno dei meriti più notevoli di Vergnani sta in uno specifico progresso impresso al movimento; non basta importare un genere, occorre modellarlo nella materia della lingua, trovare un registro linguistico e letterario credibile, che esplori le possibilità proprie dell’italiano, senza creare calchi di stili e gerghi d’importazione.
I protagonisti si conoscono fino in fondo, si entra nelle loro vite, si prova simpatia per loro e la scrittura ha uno stile diretto e chiaro, espressioni vivaci e i dialoghi pittoreschi che donano più carattere ai personaggi.

Spedizione

La spedizione della copia cartacea è gratuita. Il volume verrà inviato con modalità “pieghi di libro” entro cinque giorni dall’avvenuto pagamento. Per eventuali chiarimenti scrivere a: info@nerpress.it.

Recensioni

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Visited 1498 times , 1 Visits today

Related Products