Case Maledette

1,49

Descrizione

Case che uccidono, case infestate da presenze sovrannaturali, case in cui dimorano esseri demoniaci, case fantasma. Undici racconti di undici autori dell’orrore, i quali vi mostreranno in quali e in quanti modi una casa possa essere fatale per chi vi abita, o anche solo per chi si trovi a passarvi davanti. Da sempre la casa è un tema caro al genere horror e in questa raccolta avrete modo di conoscere abitazioni tra loro differenti, ma tutte estremamente letali. Da rimarcare l’interessante introduzione di Valeria Cappelletti sulla casa nel cinema americano dagli esordi al duemila.

 

Gli autori

T.S. Mellony nasce a Genova il 1° novembre del 1985. Diplomata al liceo scientifico col massimo dei voti, frequenta per un anno e mezzo il corso di Lettere Moderne all’Università degli Studi di Genova, addentrandosi poi nel mondo del lavoro e svolgendo ruoli tra i più disparati. Già da ragazza si cimenta nella stesura di racconti, ma deciderà di esordire soltanto molti anni dopo, partecipando all’antologia natalizia Strenne d’inchiostro, indetta dal gruppo USE (Unione Scrittori Emergenti) col racconto Fuochi d’artificio e chiavistelli. Dal dicembre 2015, avvia collaborazione con la testata giornalistica online e cartacea Sociart Network, come redattrice della sezione londinese e con la rivista online NoèLife, improntata sul mondo animale. Con Nero Press ha pubblicato dei racconti nelle antologie ebook Deep Love 2, Summer of Blood, Jingle Bloody Bells 2, Creepypasta.

Daniele Picciuti è romano, classe 1974, vincitore e finalista a numerosi concorsi letterari, ha all’attivo varie pubblicazioni in antologie multiautore, tra cui quelle Nero Press. È Presidente dell’Associazione Culturale Nero Cafè. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni, 2013), La polvere del tempo (Nero Press, 2014), Terraluna (Runa Editrice, 2014), Virtual Flux e Room 12 (Delos Digital. 2014). R’lyeh. Dal profondo (Dunwich Edizioni, 2015), Clowns vs Zombies, scritto a quattro mani con Luigi Bonaro (Nero Press Edizioni, 2015). A dicembre 2015 è uscito il romanzo Nero Elfico (Watson Edizioni), vincitore nel 2016 del Premio Cittadella come migliore romanzo Fantasy. I Racconti del Sangue e dell’Acqua, dopo l’esordio nel 2011 con Bel-Ami Edizioni, fa ritorno in libreria, in una formidabile edizione illustrata (in ben 40 tavole) da Roberta Guardascione, sotto il marchio Nero Press Edizioni. Il volume, nel 2013, ha vinto il concorso letterario Io Scrivo. Nel 2018 è uscito il romanzo fantasy per ragazzi Eddie e Melo – Il segreto dei Roccafiore (Plesio Editore)

Maria Teresa Tanzilli ha 37 anni, ma ha un quadro in soffitta che invecchia e si stanca al posto suo, così da poter seguire le innumerevoli passioni che la portano a consumare enormi quantità di caffè americano. Lavora come Social Media Manager a Perugia dove vive, ma appena cala la notte esce fuori la musicista che è in lei e calca i palchi rock in giro per lo stivale come front-woman dei Virginia Waters. La vita da musicista è dura, ma quella da scrittrice ancor di più… Da sempre appassionata di lettura e scrittura ha pubblicato nel 2012 il suo racconto Ogni giovedì nella raccolta Storie di amori e follie edita da ISBN Edizioni e nel 2013 è uscito Il patto edito da Fazi Editore. Semifinalista al concorso letterario “Io Scrittore” 2013-2014-2015. Pubblica vari racconti nelle riviste della sua città e nel 2016 riesce ad accedere a un corso di sceneggiatura presso la Bottega di Narrazione di Carlo Lucarelli a Bologna. Con Nero Press ha pubblicato L’ultimo viaggio e un suo racconto è presente nella raccolta Creepypasta. La vita è breve, i sogni sono tanti, don’t dream it, be it!

Beppe Roncari. Nasce a Milano nel 1978. Redattore, traduttore ed esperto di comunicazione, ha lavorato per la Lux Vide, De Agostini, Mondadori, la Scuola Holden e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Ha tradotto le mini serie tv internazionali Ben Hur, Pinocchio e Coco Chanel. Nel 2007 ha vinto la Joan Wilson Fellowship for Drama degli Emmy Awards e diversi concorsi letterari minori. Come autore ha pubblicato racconti per Delos Books, Writers Magazine Italia e Urania. Suoi racconti sono apparsi nelle raccolte digitali Nero Press Summer of Blood, True Halloween 2 e Creepypasta. Dal 1° novembre 2018 è redattore dei blog di Urania, Segretissimo e Giallo Mondadori.

Flavia Imperi è nata a Roma nel 1983. Cresciuta a D&D, manga e romanzi fantasy nei Castelli Romani, si è laureata in Studi Orientali ed è vissuta a Londra, Torino e Milano. Ha studiato scrittura creativa con Franco Forte e ha conosciuto il suo attuale marito grazie al concorso di scrittura “Minuti Contati”. È autrice del romanzo Baccanera (Delos Digital) e di diversi racconti per la Writers Magazine Italia e Il Magazzino dei Mondi 3. Con Nero Press ha pubblicato racconti nelle raccolte: True Halloween, True Halloween 2, Summer of Blood e Creepypasta.

Biancamaria Massaro è una scrittrice romana. Tra i suoi scritti troviamo opere di genere fantascientifico (I Signori del Malsem, Kipple Officina Libraria, 2008), thriller psicologico (Mistero a quattro voci, SBC Edizioni, 2013, Senza corpo non c’è reato, Tabula Fati, 2007) e fantastico (La Quercia dai Rami d’Oro, Tabula Fati, 2005). Nel 2009 ha pubblicato per la Nemo Editrice il romanzo per ragazzi Si può credere ai fantasmi?. Alcuni suoi racconti sono presenti in varie antologie multiautore. Appassionata di criminologia, da qualche anno scrive saggi e articoli sull’argomento. Nel 2013 ha collaborato al capitolo X, Pubblico, mass media e percezione del crimine presente in Anatomia del crimine in Italia a cura di Ruben De Luca, Concetta Macrì e Barbara Zoli (Giuffrè Editore). Nel 2010 ha pubblicato con La Giovane Holden Edizioni il breve saggio Mostri solo se lo dicono i media? H. H. Holmes, Jack lo Squartatore e le madri assassine. Dal 2009 si occupa sul sito La Tela Nera del progetto Cereal Wiki, una sorta di mini enciclopedia dedicata ai serial killer e alla criminologia in continua evoluzione. Dal 2011 si occupa della rubrica Tagli di nera per il sito Nero Cafè e alcuni dei suoi articoli sono apparsi sulla rivista Knife. Nel 2012 vince il Premio Giallo Luna Nero Notte con il romanzo thriller Mistero a quattro voci. Il suo sito è www.biancamariamassaro.it. Con Nero Press ha pubblicato il saggio Charles Manson: demitizzazione di un’icona satanica.

Valeria Cappelletti è nata il 21 novembre 1978 a Livorno. Laurea quinquennale in Scienze della Comunicazione indirizzo “Mass Media” conseguita presso l’Università “La Sapienza” di Roma e in Storia e Forme delle Arti Visive, dello Spettacolo e dei Nuovi Media conseguita presso l’Università di Pisa. Giornalista pubblicista. Vincitrice del primo premio letterario indetto dalla FENALC (Federazione Nazionale Circoli Liberi) di Cecina (Livorno) nella sezione “Adulti”, edizione 2000; vincitrice del primo premio letterario “Città di Fucecchio” nella sezione “Giovani”, edizione 1999; – vincitrice del primo premio letterario indetto dalla FENALC di Castiglioncello (Livorno) nella sezione “Adulti”, edizione 1999; vincitrice ex-aequo del Premio Nazionale Poesia Antonio Chiocchini XI edizione, Covo dei Poeti, edizione 1998; ha pubblicato il racconto La Venere Bianca sulla rivista livornese d’arte e cultura: La Ballata. In uscita a dicembre 2018 (Nero Press Edizioni) con un saggio dedicato alla casa nel cinema horror americano: Home Scary Home.

Armando Rotondi insegna Story-Telling all’Institute of Arts Barcelona, dove dirige anche l’MA in Acting. In precedenza ha insegnato all’Università di Napoli “L’Orientale”, “Federico II”, a quella di Verona, oltre che a Torun (Polonia) e Glasgow (Scozia). È traduttore – tra l’altro di Jerome K. Jerome – saggista e autore di sette volumi di studio. Scrive per testate on¬line e cartacee come critico letterario, teatrale e cinematografico. Per Nero Cafè ha scritto articoli nella rubrica “Il sipario strappato” e ha tradotto racconti brevi di Ambrose Bierce e Richard Garnett, apparsi sul magazine Knife, e di Tim Curran. Con Nero Press ha esordito nel 2015 pubblicando un racconto nella raccolta True Halloween e a dicembre un altro suo racconto è stato inserito in Jingle Bloody Bells, mentre nel 2016 è stata la volta di Deep Love 2, Summer of Blood e True Halloween 2.

Francesco Calè. Nato a Bari nel 1973, vive a Valenzano (Ba). Laureato in Filosofia con una tesi in Antropologia Culturale. Dopo aver conseguito un master in “Comunicazione d’impresa e relazioni pubbliche”, ha svolto diversi lavori e diverse attività nel campo del giornalismo e della comunicazione. Cultore di tradizioni popolari, favolistica e mitologia, appassionato di giallistica, collezionista di fumetti. A partire dal 2014 si cimenta con la scrittura creativa: apre un proprio blog (http://francescocale.wordpress.com) e partecipa a diversi contest letterari, conseguendo vari riconoscimenti. Suoi racconti fantastici, fiabeschi e del terrore sono stati pubblicati in varie antologie. suoi racconti Sherlock Holmes e l’avventura del ratto gigante di Sumatra, Come Sherlock Holmes salvò il Natale e Sherlock Holmes e lo strano caso del cane che abbaiava troppo sono stati pubblicati in e-book nella collana “Bus Stop Sherlockiana” (Delos Digital). Con Nero Press ha pubblicato racconti nelle raccolte digitali Deep Love 2, True Halloween 1 e 2, Jingle Bloody Bells 1 e 2.

Giuseppe Agnoletti scrive, fotografa e suona la chitarra, a tempo perso disquisisce in maniera penosamente salottiera di astrologia. Qua è là per il web ci sono diverse antologie che contengono suoi racconti e siti con proprie immagini. Una sua storia compare nella raccolta ebook Racconti D.O.C. (Nero Press) disponibile gratuitamente sul sito Nerocafe.net.

Stefano Telera. Quando il lavoro di medico e la famiglia lo consentono, adora scrivere. Suoi racconti sono stati pubblicati su raccolte antologiche della Ferrara Edizioni (Vaults 2008, Shamain 2009, Letteraria 2009), della Funfactory (Fantasy Horror Award), della Watson (Horror Storytelling 1 e 3) e della Nero Press (Horror Polidori). È presente inoltre in 365 racconti sulla fine del mondo, 365 storie d’amore e 365 racconti di Natale della Delos. Sempre per Nero Press ha pubblicato il racconto horror Prima della Piena in edizione digitale.

Fosco Baiardi è nato ad Alessandria il 29 settembre 1981. Ha svariate passioni, tra cui la lettura, i viaggi, i giochi di ruolo, i manga e poi un grande interesse per il Giappone, un profondo amore per gli animali e la natura. È laureato in storia. Durante gli anni del liceo linguistico – studente più impegnato a sognare che a studiare – ha iniziato i primi esperimenti di scrittura, prendendo spunto dai film dell’epoca (Quentin Tarantino andava per la maggiore) e trasformando i suoi amici in personaggi di storie dai contorni pulp. Tra le sue letture preferite ci sono i capolavori di J.R.R. Tolkien (Il Silmarillion e Il Signore degli Anelli su tutti), il ciclo La grande Storia della Runa Magica di M. Moorcock e La veggente e la spada di Victoria Hanley, che hanno forgiato definitivamente la sua passione per il fantasy, come pure le opere di R.A. Salvatore. Nel 2010 la sua tesi Le armi da fuoco e l’arte della guerra in Giappone è stata pubblicata dall’Associazione Culturale “ITALIA Storica”. Nel 2014 è uscito il suo primo romanzo, pubblicato da Editrice GDS: Racconti di angeli e diavoli – la ribellione di Demetros. Alcuni suoi racconti fanno parte di varie antologie, tra cui: Racconti d’estate III edizione di Edizioni Ensemble e Raccontami una favola III edizione del Giardino delle Fate. Con Nero Press ha pubblicato Katakura Gennosuke – indagini e dolcetti.

 

Rassegna stampa

 

Info

Il link per il download verrà abilitato entro 48 ore dalla ricezione del pagamento. Vi verrà inviata una mail di conferma dell’avvenuto acquisto con il link alla vostra pagina personale da dove effettuare il download. Ogni download rimarrà disponibile sulla vostra pagina per 15 giorni. Per eventuali chiarimenti scrivere a: info@neropress.it.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Case Maledette”