Exilum – L’inferno di Dante (ebook)

2,99

Kim Paffenroth ci presenta la sua visione personale dell’Inferno di Dante. Durante il periodo dell’esilio – anni di cui davvero poco si sa circa i suoi spostamenti – Dante Alighieri si ritrova a vagare per l’Europa dell’Est. Lì, in una valle dimenticata da Dio, si imbatte in una popolazione afflitta da una terribile piaga. Una pestilenza che si trasmette ai morti facendoli rialzare e trasformandoli in creature fameliche, assetate di sangue e di carne umana. Tra mille avventure e difficoltà dovrà attraversare quel mondo così ostile e sconosciuto per trovare una via di fuga.

Descrizione

L’Associazione Culturale Nero Cafè è lieta di presentarvi il primo libro edito sotto il marchio editoriale Nero Press. Dopo due anni dall’uscita americana e a sei mesi dall’acquisto dei diritti, arriva in Italia Exilium – L’Inferno di Dante (Titolo originale: Valley of the Dead) di Kim Paffenroth. Un romanzo che ha un protagonista d’eccezione: il sommo poeta Dante Alighieri.

 

Quando la letteratura classica incontra l’horror

Durante il periodo dell’esilio – anni di cui davvero poco si sa circa i suoi spostamenti – Dante si ritrova a vagare per l’Europa dell’Est. Lì, in una valle dimenticata da Dio, si imbatte in una popolazione afflitta da una terribile piaga. Una pestilenza che si trasmette ai morti facendoli rialzare e trasformandoli in creature fameliche, assetate di sangue e di carne umana. Tra mille avventure e difficoltà dovrà attraversare quel mondo così ostile e sconosciuto per trovare una via di fuga. Questa è in estrema sintesi la storia narrata in Exilium. Certo, Dante che sfida un’orda di non morti potrebbe sembrare una premessa bizzarra, ma non così tanto se ci si ferma un attimo a riflettere. Com’è possibile che il sommo poeta sia riuscito così bene a rendere nel suo Inferno un tale universo di dannazione, depravazione e violenza. Era solo una questione di intelligenza, abilità e fervida immaginazione o forse lui aveva visto qualcosa? E vi è mai capitato di leggere quei passi dell’Inferno in cui con vivida precisione descrive le figure dei dannati? E non avete mai pensato che i loro corpi martoriati e dilaniati, assomiglino in maniera impressionante a quelle figure di non morto così in voga nella narrativa attuale? Ebbene per il professor Paffenroth, autore di questo libro, la risposta a tutte queste affermazioni è sempre la stessa. Ed è sì. E così scrive il suo romanzo, lasciandosi guidare da questa suggestione che a poco a poco si trasforma in una storia originale e accattivante nella quale, più di una volta, si trovano stralci che rimandano a quell’universo complesso di metafore e allegorie noto a chiunque abbia mai letto l’Inferno dantesco. E in essa si ritrova anche Dante. Il Dante uomo, non un guerriero formidabile o un investigatore sopraffino come più di una volta è stato trasposto in narrativa o nei videogiochi. Il protagonista del romanzo di Paffenroth è l’Alighieri che tutti noi abbiamo imparato a conoscere. Un uomo profondo, combattuto, diviso tra i suoi desideri terreni e l’aspirazione a un principio più alto. Quasi schiacciato dall’incapacità di rendere nella sua poesia la complessità del mondo che lo circonda. È per questo motivo che patiamo con lui le straordinarie avventure narrate in questo romanzo, perché noi in fondo quel personaggio lo conosciamo già, fa parte di noi, è un pilastro della nostra cultura.

 

L’autore

kim-paffenroth-zombie2Kim Paffenroth è professore di Studi Religiosi allo Iona College di New Rochelle (Ny, Usa) dove insegna dal 2001. È autore di numerosi testi di teologia, sulla Bibbia e, in particolare sul pensiero di Sant’Agostino.
Dal 2006 il suo interesse si è rivolto anche all’horror e, soprattutto, alla figura degli zombie, tema che ha affrontato sia in opere di narrativa che di saggistica.
Tra queste ricordiamo Gospel of the Living Dead: George Romero’s Visions of Hell on Earth (Baylor, 2006) con il quale si è aggiudicato nel 2006 il Bram Stoker Award nella sezione saggistica, Dying to Live: A Novel of Life among the Undead (Permuted Press, 2007); Orpheus and the Pearl (Magus Press, 2008) and Dying to Live: Life Sentence (Permuted Press, 2008).
Exilium (Titolo originale Valley of the dead) è il suo primo testo tradotto in Italia.
Vive a New York con la moglie e due figli.

 

Spedizione

Il link per il download dell’ebook verrà abilitato entro 48 ore dalla ricezione del pagamento. Vi verrà inviata una mail di conferma dell’avvenuto acquisto con il link alla vostra pagina personale da dove effettuare il download. Ogni download rimarrà disponibile sulla vostra pagina per 15 giorni.

Per eventuali chiarimenti scrivere a: info@neropress.it.

 

Rassegna stampa

Scheda del libro su Nero Cafè

Video presentazione

Recensioni su Anobii

Recensione su Horror Magazine

Recensione di Maico Morellini

Recensione su Horror.it

Recensione su Il flauto di Pan

Recensione su La Tela Nera

Recensione su Tracce nel Tempo

Recensione su Zombie Knowledge Base

Recensione su Mangialibri

Recensione su True Fantasy

Recensione su Scrittevolmente

Recensione su Diario dei pensieri persi

Intervista a Kim Paffenroth su Knife 4

Intervista a Kim Paffenroth su Horror Magazine

Intervista a Kim Paffenroth su Horror.it

Recensione su Raw & Wild e intervista all’autore

Recensione su Le boss dei libri

I commenti su IBS

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Exilum – L’inferno di Dante (ebook)”