Copertine e Immagini

Diurno Imperfetto

Data di pubblicazione: aprile 11, 2014

Disponibile

€13.00

Brossura con alette/202 pagine
Italiano
978-88-987390-9-7

Il libro

La collana Insonnia Nero Press dedicata alla narrativa horror e del mistero si colora di tinte rosso cupo con Diurno Imperfetto, romanzo d’esordio di Matteo Bertone, autore dalla penna affilata capace di dissacrare e allo stesso tempo mitizzare la figura archetipica del vampiro. Se volete conoscerlo meglio fate un salto sul suo sito personale (matteobertone.it) da cui potrete accedere agli altri blog da lui gestiti, tutti rigorosamente a tema vampirico.

La vicenda è accompagnata da una soundtrack che viaggia a ritmo di rock e metal attraverso i canali di un’autoradio sintonizzata sulle frequenze preferite – e a volte estreme – del protagonista.

Guarda il booktrailer del libro.

Durante una delle noiosissime serate di poesia organizzate da Vera, la sua compagna, una strana bambina, mai vista e pure un po’ inquietante, lo punta e gli predice la morte. Così iniziano le intricate avventure del giovane farmacista che dopo quel bizzarro episodio si ritrova vittima delle insane macchinazioni di una congrega di presunte vampire che lo trascinano in un universo fatto di rituali orgiastico-dionisiaci consumati nell’oscurità di misteriosi goth club, dove la musica dark e le sonorità anni Ottanta riportano a galla ricordi sopiti nella parte più recondita della sua coscienza. E in quei ricordi è nascosto un segreto che tutti, tranne lui, sembrano conoscere o per lo meno intuire. Il professor Follini, cliente abituale della farmacia in cui lavora, insiste per tenergli lezioni sul vampirismo. Il suo psicologo, Fungo, diviene ancor più sibillino e sfuggente del solito. Una vecchia poetessa arcigna e presuntuosa, amica di Vera, sembra sapere qualcosa di lui che egli stesso ignora. Arriverà la bella e misteriosa Cassandra ad aiutarlo nella ricerca delle sua vera natura, conducendolo per mano – una mano a tre dita – fino alla rivelazione finale.

L’autore

bertone

Nato a metà degli anni settanta tra le acque stagnanti delle risaie vercellesi, trascorre infanzia e adolescenza scarabocchiando disegni sui diari di scuola e assorbendo radiazioni televisive in forma di cartoni giapponesi e telefilm americani anni ottanta. Tra uno scarabocchio e l’altro durante le ore di latino e greco, si diploma inconsapevolmente al Liceo Classico della sua città, quindi si laurea in Farmacia presso l’ateneo milanese.

Dopo gli anni trascorsi tra formule chimiche e laboratori puzzolenti – ma soprattutto tra umide e fatiscenti sale prove suonando con la sua hard rock band – riscopre la formazione classica e l’impellente necessità di scrivere. Abbandonato il sogno di diventare rockstar (la chitarra finisce sotto il letto anziché appesa al chiodo), adiversi racconti in varie antologie.

Nel 2011, con il racconto L’inverno di Teresa, è tra i finalisti del concorso Storie di Febbraio di ISBN Edizioni e con il romanzo breve La memoria dell’acqua si classifica al secondo posto del Premio Letterario Isola del Giglio.
Grazie all’insistenza dell’amico scrittore Gianluca Mercadante, ricomincia a scarabocchiare e finisce per illustrare il suo progetto Noi Aspettiamo Fuori, pubblicato nel 2014 per Effedì Edizioni.

Ad aprile 2014 esce il suo romanzo Diurno Imperfetto per Nero Press Edizioni. A febbraio 2015 è presente con il racconto Extrasistole nell’antologia horror Deep Love di Nero Press Edizioni. Ad Halloween 2015 è invece tempo degli Illustri Vampiri

 

Rassegna stampa

bertonegiornale

Le ambientazioni sono dark e cupe, come ci si aspetterebbe da un romanzo quasi noir. A tratti mi ricordano gli scenari delle baccanti – le seguaci del dio Dioniso – che ebbre danzavano intorno al fuoco fino a perdere i sensi e aspettavano di essere pervase dal dio. Momenti di perdizione che lasciano il segno.

Leggi tutta la recensione su Letteratura e Cinema

Matteo Bertone scrive un romanzo solido e divertente, dai dialoghi rapidi, dove nessun aspetto è sovraccarico, dall’ambientazione dark all’allusione costante alla musica in sottofondo. Il ritmo è serrato e riesce a sostenere una trama semplice e lineare, che cattura il lettore e invita a proseguire fino all’ultima pagina.

Leggi tutta la recensione su Mangialibri

Qui c’è di mezzo una presa di coscienza di sé che ha a che fare con vampiri e riti, ma niente luccichii da serie televisive. 

Leggi la notizia su Dopo la Pioggia

Uno dei doni di Matteo Bertone è l’ironia, la capacità di dissacrare ciò che per molti risulta quasi velato da una rispettosa angoscia divina. Uno sguardo di amore e satira per una cultura che a volte si prende drammaticamente troppo sul serio.

Leggi tutta la recensione su Beati Lotofagi

Volevo scrivere un libro che parlasse di vampiri e allo stesso tempo volevo reinventare a modo mio la figura del vampiro. Volevo creare vampiri che scardinassero i classici cliché della specie, pur mantenendo qualche tratto caratterizzante. Non mi interessavano sangue, croci, aglio e bare, ma piuttosto la riscoperta di alcuni elementi simbolici della tradizione archetipica del vampiro mescolati a una concezione moderna, melanconica, grottesca e dissacrante del “non morto”, come simbolo del desiderio – quanto mai attuale – di non invecchiare. Il vampiro diventa quasi un pretesto per delineare una visione dell’esistenza.

Leggi tutta l’intervista su Inchiostro indelebile

La lettura è resa piacevole, oltre che dalla trama ben articolata, dall’utilizzo di uno stile rapido, con periodi brevi ed un importante uso del discorso diretto che rendono fluida e piacevole la lettura, ben articolato il finale che stilisticamente cambia architettura grammaticale aderendo pienamente ad un canovaccio ricco di sorprese.

Leggi tutta la recensione su PQEditor

La new wave anni 80 è un genere che ho scoperto tardivamente grazie alla frequentazione di locali e serate dark. Credo che la forte connotazione musicale del romanzo contribuisca a creare un certo tipo di atmosfera cupa e onirica al tempo stesso. Bauhaus, Sisters of Mercy, Joy Division, The Cure, Depeche Mode e The Cult sono solo alcuni dei gruppi che ho scelto per la soundtrack. Inolte ogni capitolo ha il titolo di una canzone, trasformando così l’indice in una vera colonna sonora.

Leggi tutta l’intervista su Omero.it

Un anno fa usciva il mio romanzo Diurno Imperfetto, per Nero Press Edizioni.
Un traguardo importante, che mi ha permesso di dare alla luce – per una vera casa editrice – una storia in cui credevo e alla quale avevo lavorato per molto tempo.
Una storia che parla di vampiri (o presunti tali) in modo del tutto nuovo e non convenzionale. Il mio obiettivo era contribuire da un lato a svecchiare e rendere più credibile un archetipo millenario, dall’altro a trascinarlo fuori dalla pozza di sabbie mobili “romantico adolescenziali” in cui era rimasto invischiato per colpa di Twilight e nefandezze simili.
E così, a maggio 2014, è partito il Diurno Imperfetto Tour.

Segui il tour del libro sul blog dell’autore

Quella che il lettore si trova davanti aprendo Diurno Imperfetto è una storia anomala. Non sono presenti le inquietanti atmosfere di Dracula, o gli scintillanti succhiasangue in stile Twilight (che hanno rovinato il fascino del loro genere solo per andare incontro a gli adolescenti), ma un altro stile ancora: l’incontro del mondo reale con quello dark.

Leggi tutta la recensione su La Bancarella del libro

Ho molto apprezzato lo stile di scrittura di Matteo, che con un tratto spesso umoristico riesce a catapultare il lettore in un mondo dark, surreale, spesso anche inquietante. Tuttavia, ritengo che in questo romanzo vi sia anche qualcosa di più profondo, ossia la crescita personale del protagonista. Qualcosa di più “intimo”, che non ha nulla a che vedere con i vampiri ma che è insito nel protagonista, il quale, piano piano, si rende conto di non appartenere alla realtà che lo circonda e di aver nascosto al mondo e a se stesso la sua vera natura da anni, ormai, solo, forse, per farsi accettare da tutti, per tentare di trovare il suo posto tra la gente.

Leggi tutta la recensione su L’antico Calamaio

Spedizione

La spedizione della copia cartacea è gratuita. Il volume verrà inviato con modalità “pieghi di libro” entro cinque giorni dall’avvenuto pagamento.

Per eventuali chiarimenti scrivere a: info@nerpress.it.

Recensioni

One Comment

  1. […] alle ore 17.00 presso la libreria Miskatonic University avrà luogo la presentazione del romanzo Diurno Imperfetto dell’autore vercellese Matteo Bertone. Un’ottima occasione per trascorrere un San […]

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Visited 1897 times , 4 Visits today

Related Products